Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram

Stufato d’asino

Piatto tipico del Piemonte, lo stufato d’asino viene tradizionalmente servito con polenta e accompagnato da un buon vino rosso corposo.

Ingredienti per 4 persone


• 1 kg di reale di asino
• 60 g di cipolle
• 60 g di carote
• 60 g di sedano
• 20 g di funghi secchi
• 30 g di olio di oliva
• 40 g di burro
• 20 g di farina bianca 00
• 50 g di lardo
• 120 cc di vino rosso corposo
• 1 l di brodo di carne
• 1 spicchi d’aglio
• 2 chiodi di garofano
• Noce moscata (q.b.)
• Cannella (q.b.)
• Sale e pepe (q.b.)

Preparazione


Steccare con l’aglio e inserire il lardo nella carne; legarla e infarinarla leggermente.
In una casseruola far rosolare l’olio e il burro e aggiungere la carne.
Farla rosolare bene sui lati e bagnarla con il vino; aggiungere le verdure e le spezie.
Coprire con il brodo e cuocere lentamente per circa 2 ore.
A cottura ultimata togliere la carne e avvolgerla in un foglio di alluminio.
Passare al setaccio le verdure. Fare restringere il sugo rendendolo cremoso.
Affettare la carne e disporla in una pirofila ben calda, coprirla con il suo intingolo e servirla caldissima con polenta o patate.


Tempo di esecuzione: 2 ore e mezza circa

L'accademia della carne:

Se anche tu hai un certo imbarazzo di fronte al banco carni, rischi di prendere sempre gli stessi tagli e cucinare sempre le stesse cose, forse è il caso che provi ad entrare nei nostri retrobottega.

Siamo Daniele Biassoni, Giorgio Pellegrini, Moreno Favaretto e Roberto Papotti, ti invitiamo dall’altra parte del bancone per svelarti tutti i nostri segreti!